OLTREfood nasce per definizione nella forma cooperativa.

La sua essenza e la sua ragione di essere sono la cooperazione finalizzata alla riappropriazione consapevole di un rapporto giusto tra consumatori e produttori della filiera agroalimentare.

L’idea cooperativa che sta alla base di OLTREfood presuppone che ogni socio abbia un ruolo doppio:

  • da un lato è lavoratore della cooperativa, partecipa al processo decisionale e dedica 3 ore del suo tempo ogni 4 settimane a far funzionare il negozio;
  • dall’altro è consumatore ed ha diritto ad acquistare nel proprio negozio quei prodotti alla cui selezione ha partecipato attivamente.

Nessuno può fare la spesa se non è anche socio lavoratore, e questo crea il vero e forte legame tra i soci e la struttura.

Lo statuto potrà prevedere situazioni particolari di vendita anche ai non soci, ad esempio per permettere un periodo “di prova” a chi volesse valutare l’opportunità di associarsi, ma questo non dovrà stravolgere il concetto elementare alla base del progetto:

“il negozio è dei soci, sono loro che decidono e che lo gestiscono, e sono loro che ci fanno la spesa”.

La vita associativa della cooperativa permette ed incentiva, senza obblighi, la partecipazione assembleare totale: ogni socio è invitato a partecipare all’assemblea di gestione, può votare i prodotti in vendita, può proporre prodotti nuovi e partecipare ad ogni fase del processo decisionale e di governance.